¿Quieres eliminar "Nardò" de los lugares donde has estado? No se pueden eliminar valoraciones de rincones o destinos. No se puede quitar el "He estado" porque has publicado una Opinión sobre este lugar :)

La città di Nardò, nella provincia di Lecce, è senza dubbio fra le più celebri mete turistiche salentine grazie al suo ampio e diversificato territorio ma anche per le sue parti marittime, Sant’Isidoro, Santa Maria al Bagno, Santa Caterina e Porto Selvaggio, che offrono un mare cristallino, con fondale basso e sabbia chiarissima e fine, ma anche basse scogliere e insenature rocciose.

Chi ama la natura, non potrà perdersi il Parco naturale regionale di Porto Selvaggio e la Palude del Capitano dov'è tutelata la biodiversità del paesaggio e sono valorizzati i fondali marini e i numerosi reperti archeologici.

Detto questo è necessario citare la Baia di Uluzzu e la Baia del Cavallo, dove sono stati ritrovati graffiti preistorici considerati come le prime manifestazioni di arti figurative esistenti in Europa.

Nardò è stato, e continua ad esserlo, un importante centro culturale, sede di pregevoli espressioni di arte barocca, come la Piazza Salandra o le numerose chiesette sparse per tutta la città. Altri stili sono presenti per la città come la Cattedrale romanico-gotica, il Castello e l’Osanna, un'enigmatica costruzione ottagonale. Lungo la costa sono da ammirare le fortificazioni sorte nel XV sec che formano una rete di torri di avvistamento contro gli attacchi provenienti dal mare.

Ver más




Cómo llegar


Sé el primero en opinar